Ci stanno rubando i nostri sogni

Performance di Teatro dell'Oppresso

Performance di Teatro dell'Oppresso a cura della coop. Giolli sul tema delle discriminazioni contro le donne nelle nostre società

La performance trae spunto dal confronto con esponenti della società civile incontrati in seminari, laboratori e tavole rotonde riguardanti i temi della discriminazione di genere e del fenomeno migratorio nell’ambito di un progetto finanziato dalla Rete Europea contro il Razzismo (European Network Against Racism - ENAR ), a partire dagli esiti di una ricerca sul tema dell’islamofobia e del suo impatto sulle donne musulmane.

Nello spettacolo interattivo gli attori proporranno una serie di brevi quadri realizzati sulla base di interviste a migranti che mostrano i tanti lati delle discriminazioni, in particolare quelle vissute dalle donne musulmane.

Il pubblico sarà invitato a cercare soluzioni possibili, atteggiamenti e comportamenti che possano contrastare le discriminazioni, in un dibattito agito aperto a tutte le opinioni.

Attori
Roberto Mazzini, Silvio Mezzadri, Marina Mazzolani e Pap Nasso

 

Per informazioni

Elisa Rapetti - elisa.rapetti@cci.tn.it - Tel. 0461 1828631

Roberto Mazzini, rob@giollicoop.it

Costi: Ingresso libero e gratuito