Il Trentino contro le discriminazioni

A Trento uno Sportello di sensibilizzazione e supporto alle vittime

Invito

Credits: Rozalina Burkova CC-BY-NC-SA

Presentazione dello Sportello Antidiscriminazioni, tra le principali attività in corso in Trentino nell’ambito del progetto europeo Ingrid - Intersecting Grounds of discrimination in Italy promosso dal Centro per la Cooperazione Internazionale e dal Forum Trentino per la Pace e i Diritti umani

Martedì 23 novembre il Centro per la Cooperazione Internazionale ed il Forum Trentino per la Pace e i Diritti umani invitano alla presentazione dello Sportello Antidiscriminazioni di Trento, tra le principali attività in corso in Trentino nell’ambito del progetto europeo Ingrid - Intersecting Grounds of discrimination in Italy.

Nato nel 2019 su iniziativa volontaria di un gruppo di cittadine e cittadini con competenze ed esperienze professionali maturate in ambiti diversi - dal diritto all’antropologia, dall’informatica alle scienze sociali – lo Sportello è divenuto un servizio essenziale sul territorio contro le discriminazioni di ogni natura (etnica, religiosa, sessuale, di genere, per disabilità o per età). Punto di forza dello Sportello è l’adozione di un approccio intersezionale attento alle tante dimensioni che compongono l’identità individuale che spesso determinano specifiche dinamiche di discriminazione, svantaggio, esclusione. 

L’iniziativa si inserisce nell’ambito del progetto Ingrid, cofinanziato dall’Unione europea nella cornice del Programma “Diritti, Uguaglianza, Cittadinanza” 2014-2020 nell’ambito del quale viene rilanciata l’operatività dello Sportello e l’ampiezza della sua azione. L’obiettivo di Ingrid è migliorare gli strumenti di tutela, aumentare la consapevolezza sulle discriminazioni nascoste e giungere a una piena realizzazione dei diritti di cittadinanza. 

Introduce e modera

Rossella Vignola, Centro per la Cooperazione Internazionale

Intervengono

Chiara Maule, Assessora con delega in materia di politiche sociali, familiari ed abitative

Chiara Lucchini, Presidente dello Sportello Antidiscriminazioni

Katia Malatesta, Vice-Presidente del Forum Trentino per la Pace e i Diritti umani 

 

A causa delle misure di prevenzione e contenimento della diffusione del virus Covid-19, per partecipare all’evento sarà necessario il Green Pass. 

L’evento sarà trasmesso in diretta streaming sui profili Facebook del Centro per la Cooperazione Internazionale  e dello Sportello Antidiscriminazioni di Trento.

--

Informazioni

SPORTELLO ANTIDISCRIMINAZIONI DI TRENTO  

Giorgia Decarli, coordinatrice Sportello

info@antidiscriminazioni.trento.it 

345 - 82 76 503

 

CENTRO PER LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE 

Rossella Vignola, coordinatrice progetto Ingrid

rossella.vignola@cci.tn.it

347 - 600 73 74

Formatore/i: Rossella Vignola, Chiara Maule, Chiara Lucchini, Katia Malatesta

Modalità iscrizione:

A causa delle misure di prevenzione e contenimento della diffusione del virus Covid-19, per partecipare all’evento sarà necessario il Green Pass. 

L’evento sarà trasmesso in diretta streaming sui profili Facebook del Centro per la Cooperazione Internazionale  e dello Sportello Antidiscriminazioni di Trento.

Costi: Partecipazione gratuita