Il Trentino per i Diritti Umani

Settimana dedicata alla difesa delle e dei Difensori dei Diritti Umani

Nell’ambito della celebrazione dei 70 anni della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, una settimana di iniziative a cura del nodo trentino della Rete In Difesa Di con eventi rivolti alla cittadinanza, alle istituzioni, alle e agli operatori della cooperazione internazionale.

Dal 28 novembre al 5 dicembre 2018 una settimana di iniziative dedicata a coloro che difendono e lottano per il rispetto dei diritti umani.

Durante la settimana saranno ospiti in Trentino tre difensori dei Diritti Umani attualmente in programmi di protezione in altri paesi europei che ci aiuteranno a comprendere le difficoltà incontrate nella loro attività professionale e politica, il significato e l’importanza di lottare per il riconoscimento e il rispetto dei diritti umani, e come la comunità in internazionale e Trentina possono contribuire a sostenere la loro lotta in tutela dei diritti umani a livello locale e globale.

Il nodo trentino della Rete “In Difesa Di” è costituito da:
Amnesty International Trento
Associazione Yaku
Centro per la Cooperazione Internazionale
Centro Studi Difesa Civile
Comitato per la Pace e i Diritti Umani di Rovereto
Forum Trentino per la Pace e i Diritti Umani
Mandacarù Onlus SCS
Peace Brigades International Italia
Progetto Endangered Lawyers/Avvocati Minacciati
Quilombo Trentino
Scholar at risk (Università di Trento)
Viração & Jangada

 

Programma delle iniziative

Giovedì 29 novembre 2018, ore 16.30 – 18.30
Seminario "La rete inter-organizzativa In Difesa Di."

Confronto con altri casi europei di protezione ai difensori dei diritti umani” con Francesco Martone (portavoce della rete In Difesa Di), presso il Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale dell’Università di Trento, via Verdi 26, Trento.

 

Giovedì 29 novembre 2018, ore 18.30
Incontro con bambini e genitori sui difensori diritti umani e il diritto alla terra organizzato dall’Associazione YAKU, a cui partecipa Nohemì (difensora honduregna), presso la Scuola primaria G.B. De Gaspari, via Riccardo Zandonai 4, Trento.

 

Giovedì 29 novembre 2018, ore 20.30
Incontro pubblico sulla difesa dei diritti umani in Congo con Arsène, difensore dei diritti umani ospite del programma di protezione olandese Shelter Cities, presso il centro giovanile Apeiron di Vezzano, via Dante 7, Vezzano.

 

Venerdì 30 novembre 2018, ore 15.00 – 19.30
Convegno “Una prospettiva di genere per la protezione delle e dei difensori dei diritti umani

Per approfondire il ruolo della società civile nella risoluzione dei conflitti e nei processi di pace e nei programmi di protezione nella difesa di coloro che lottano per il rispetto dei diritti umani.
Il convegno si terrà presso la Sala Aurora, Palazzo Trentini, Via Manci 27, Trento

 

Sabato 1 dicembre 2018, ore 9.30 -17.30
Seminario di Autodifesa Digitale rivolta ai giornalisti, agli attivisti e alla cittadinanza più in generale sui metodi e gli strumenti per la propria sicurezza digitale.Il seminario si svolgerà presso il Centro per la Cooperazione Internazionale, vicolo San Marco 1, Trento.

 

Lunedì 3 dicembre, ore 10.00 -17.00
Workshop con le istituzioni per l’elaborazione di un programma di protezione per far partire anche in Trentino programmi, strategie e buone pratiche per la protezione delle e dei difensori dei Diritti Umani ed Ambientali, verso la costituzione della prima “Shelter city”. Il workshop si svolgerà presso il Centro per la Cooperazione Internazionale,vicolo San Marco 1, Trento.

 

Martedì 4 dicembre, ore 14.00 - 16.00
Incontro testimoniale delle studentesse e gli studenti universitari con la difensora Nohemì (Honduras), attualmente nel programma di protezione dei Paesi Baschi, presso il Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale dell’Università di Trento, via Verdi 26, Trento

 

Martedì 4 dicembre, ore 20.30 - 22.30
Proiezione del documentario Sorelle d'Italia di Daniele Gaglianone e Stefano Collizzolli, a seguire incontro con l'autore e con la difensora Nohemì (Honduras), attualmente nel programma di protezione dei Paesi Baschi, presso il Centro per la Cooperazione Internazionale, vicolo San Marco 1