ABC Cooperazione Internazionale 2015

Corso di avvicinamento alla solidarietà internazionale

ABC Cooperazione internazionale è un primo corso per avvicinarsi ai temi e alle prassi della solidarietà internazionale, offre infatti una preparazione e un inquadramento generale su temi, strumenti, esperienze e motivazioni che spingono ad operare nella cooperazione internazionale.

Obiettivi

  • Acquisire una panoramica sulla cooperazione internazionale: dal concetto di sviluppo ai soggetti, alle modalità di conduzione delle relazioni con i partner dei paesi impoveriti
  • Comprendere le motivazioni che spingono ad impegnarsi nell’ambito

Destinatari

Chiunque voglia avvicinarsi o chi ha appena iniziato ad operare nella solidarietà internazionale: cittadini, studenti, insegnanti. Non sono richiesti prerequisiti

Metodologia

Si alterneranno momenti di docenza frontale, lavori di gruppo, spazi per il confronto e il dibattito e formazione esperienziale.

 

Programma

19 febbraio 2015, ore 17.00 - 19.30

La nostra idea di solidarietà internazionale

24, 26 febbraio; 4, 5, 17, 19 marzo 2015, ore 17.00 - 19.30

Solidarietà e sviluppo

25 marzo 2015, ore 17.00 - 20.00
26 marzo 2015, ore 14.00 - 19.30

ONG e progetti di cooperazione internazionale

31 marzo 2015, ore 17.00 - 20.00

In Trentino: la solidarietà internazionale promossa dagli Enti Locali e dalla società civile

14, 16 aprile 2015, ore 17.00 - 19.30

L’abbecedario della nostra dipendenza

8 maggio 2015, ore 14.00 - 19.00
9 maggio 2015, ore 9.00 - 18.00

Solidarietà e motivazioni

 

Giovanna Dell’Amore, giovanna.dellamore@tcic.eu, Tel. +39 0461 093034

Formatore/i: Paola Delrio, Funzionaria presso il Servizio Emigrazione e Solidarietà Internazionale della Provincia autonoma di Trento dal 2010, con esperienza pregressa nel Settore Cooperazione allo Sviluppo della Provincia autonoma di Bolzano, si è occupata, inoltre, di progetti di educazione alla cittadinanza e di formazione sui diritti umani e sulla cooperazione internazionale.
Jenny Capuano, Direttrice del Centro per la Formazione alla Solidarietà Internazionale dalla sua fondazione, ha maturato vasta esperienza nella cooperazione tra comunità attraverso l’accompagnamento alla nascita del programma “Trentino con il Mozambico” e facilitandone il consolidamento tra il 2003 e il 2007.
Giuseppe Folloni, Professore ordinario di Economia applicata presso l’Università di Trento, coordinatore del programma di dottorato in Global Economy e segretario della Società Italiana dello Sviluppo (SITES). Si occupa di sviluppo economico, con particolare attenzione ai problemi del mercato del lavoro nei paesi in via di sviluppo, all’informalità e al rapporto fra capitale umano e crescita.
Elvio Raffaello Martini, Direttore di MatiniAssociati-Crescita personale e sviluppo di comunità, docente a contratto all’Università Cattolica di Milano e membro del direttivo della SIPCO–Società Italiana di Psicologia di comunità. Psicologo di comunità, esperto di formazione e di orientamento di volontari, da anni si occupa di lavoro e sviluppo di comunità sia nei contesti territoriali che in quelli organizzativi.
Marco Oberosler, Componente dell’area Progettazione e Networking del Centro per la Formazione alla Solidarietà Internazionale, ha curato l’Indagine sulla solidarietà internazionale in Trentino e si occupa di programmazione strategica e fundraising.
Velentina Palumbo, Coordinatrice Progetti di Comunità Volontari per il Mondo, ha maturato larga esperienza sul campo in qualità di Responsabile Paese in Etiopia per la stessa ONG e precedentemente come Coordinatrice Programma in Tunisia presso l’Ambasciata Italiana.
Modalità iscrizione:

Il corso è aperto ad un massimo di 20 partecipanti. La domanda di adesione dovrà pervenire entro il 16 febbraio 2015.
In caso di selezione verrà data precedenza a chi ha già frequentato altri corsi del sistema SI Parte per poi seguire l’ordine di arrivo delle iscrizioni.
L’adesione prevede la partecipazione all’intero corso (47 ore complessive). Verrà rilasciato un attestato a chi avrà partecipato almeno all’80% delle ore a programma.
Il corso è accreditato presso il Dipartimento Istruzione e gli insegnanti interessati potranno richiedere l’attestato di partecipazione che è ritenuto valido ai fini dell’aggiornamento.

Costi: L’adesione prevede una quota di iscrizione individuale pari a Euro 50,00 da versarsi solo dopo la conferma di partecipazione che verrà comunicata entro il 17 febbraio 2015.