Cittadinanza globale e democrazia

Per un’educazione capace di futuro

Incontro formativo e informativo che intende sviluppare approcci innovativi all’apprendimento, costruire e rafforzare l’idea di persona-relazione, trasmettere l’educazione alla cittadinanza come risorsa per promuovere cambiamento

Incontro formativo e informativo che intende sviluppare approcci innovativi all’apprendimento, costruire e rafforzare l’idea di persona-relazione.
L’educazione alla cittadinanza globale (ECG) è la risposta ad un bisogno sociale che emerge da un contesto globale sempre più interdipendente. L’ECG implica metodologie attive e inclusive in grado di insegnare a vivere insieme, promuovere responsabilità non solo verso la comunità di vita, ma verso la società mondiale.
L’incontro intende trasmettere l’idea di una educazione alla cittadinanza come risorsa per promuovere cambiamento e rinnovamento della didattica attraverso il confronto sulla pratica in aula.

Destinatari

• insegnanti degli istituti coinvolti nel progetto
• genitori degli studenti e delle studentesse destinatari del progetto

Metodologia
Si alterneranno conoscenze teoriche e discussioni collettive

Relatrici
Esperte di educazione e formazione del Centro per la Cooperazione Internazionale e del Centro Studi Interdisciplinari di Genere (Università degli Studi di Trento)
Partecipazione libera e gratuita, agli/alle insegnanti verrà rilasciato un attestato di frequenza valido ai fini dell’aggiornamento.

Sede
Centro per la Cooperazione Internazionale
Vicolo San Marco 1, Trento

Contatti
Martina Camatta, martina.camatta@cci.tn.it | 0461 1828618

 

Cittadinanza globale e democrazia. Educare alle relazioni interpersonali per costruire una cultura del rispetto

Promuove lo sviluppo di una cittadinanza attiva che riconosca il valore delle differenze in un contesto interculturale e che permetta il superamento degli stereotipi e una costruzione più consapevole dell’identità individuale.
Il progetto offre un contributo affinché la comunità educativa trentina valorizzi il mondo scolastico come opportunità per i/le più giovani di sviluppare relazioni di fiducia verso di sé, gli altri e il mondo. Finanziato dal Comune di Trento, vede la collaborazione degli Istituti scolastici superiori coinvolti, del Centro di Studi Interdisciplinari di Genere e dell'Associazione Glow.

Obiettivi del progetto

• Sviluppare un atteggiamento di cura e di empatia verso gli altri
• Sviluppare i valori di onestà e giustizia sociale
• Aumentare la capacità di analisi critica delle disuguaglianze basate sul genere, sullo status socio-economico, sulla cultura, sulla religione, sull’età...
• Partecipare e contribuire alle questioni globali attuali su scala locale
• Consolidare la conoscenza degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’Agenda 2030

Destinatari del progetto

Studenti e studentesse degli istituti superiori della città di Trento:
• Liceo Linguistico Sophie Scholl (capofila)
• Liceo Scientifico Da Vinci
• Liceo Antonio Rosmini
• Liceo Musicale Coreutico Bonporti

Partner di progetto

• Istituti scolastici coinvolti
• Centro per la Cooperazione Internazionale
• Centro di Studi Interdisciplinari di Genere
• Associazione Glow
Il progetto è finanziato dal Comune di Trento

Attività del progetto

1. presentazione del progetto alle famiglie degli studenti e delle studentesse e alla comunità (2 ore)
2. percorso di formazione nelle classi (9 ore per ciascuna classe)
3. percorso di alternanza scuola-lavoro (10 ore in ogni istituto)
4. restituzione finale alla cittadinanza (2 ore)
5. presentazione del prodotto finale alle assemblee degli istituti coinvolti e alla Consulta degli Studenti (2 ore ciascuno)

Formatore/i: Esperte di educazione e formazione del Centro per la Cooperazione Internazionale e del Centro Studi Interdisciplinari di Genere (Università degli Studi di Trento)
Modalità iscrizione:

Partecipazione libera e gratuita

Costi: Gratuito