Internazionalizzare per lo sviluppo

Le nuove opportunità di partenariati all’interno della cooperazione internazionale

Internazionalizzare per lo sviluppo_TN_slider

Quattro incontri formativi dedicati all’attuale tematica della convergenza tra profit e noprofit nella cooperazione internazionale. Alternando scenari internazionali e realtà locali, si apre il confronto sulle nuove direzioni che si stanno prospettando per le imprese e per le organizzazioni non governative, con un focus sugli strumenti, le modalità e le buone pratiche di collaborazione attualmente in uso.

Obiettivi:

  • Offrire al settore profit la conoscenza delle potenzialità di internazionalizzare attraverso la cooperazione allo sviluppo
  • Esplorare le opportunità di partenariato tra soggetti profit e no profit per uno sviluppo sostenibile

Destinatari:

Imprenditori e operatori della cooperazione internazionale, studenti e cittadini interessati

Metodologia:

Approccio teorico accompagnato da esperienze pratiche come spunto di riflessione sul tema.

 

Programma:

10 marzo 2017 ore 14.00 – 18.00

Internazionalizzare per lo sviluppo

17 marzo 2017 ore 14.00 – 18.00

La programmazione tra tempi e risorse

24 marzo 2017 ore 14.00 – 18.00

Costruire alleanze utili

31 marzo 2017 ore 14.00 – 18.00

Punti di convergenza e reciprocità tra impresa, ricerca e sviluppo sociale

 

Info:

Sandra Endrizzi, sandra.endrizzi@tcic.eu, Tel. 0461 093032

Formatore/i: Giuseppe De Simone, UNIDO - United Nations Industrial Development Organization
Corrado Gentilini, Fondazione punto.sud a Bruxelles
Micol Mattedi, Habitech
Andrea Badalamenti, FORMAPER azienda speciale della Camera di Commercio di Milano per la formazione
Riccardo Angeli, Azienda Idroforniture S.r.l.
Federica Eccher, Federazione dell’Economia del Bene Comune Italia
Piero Pedralli, Fondazione Sodalitas
Paolo Chesani, CEFA Onlus
Paolo Rosatti, Consorzio Associazioni con il Mozambico
Paolo Dieci, CISP e Link2007
Maurizio Camin, Associazione Trentino con i Balcani
Luigi Crema, ARES - Applied Research on Energy System, FBK
Adolfo Villafiorita, ICT4G, FBK
Annapaola Rizzoli, FEM – Fondazione Edmund Mach
Modalità iscrizione:

La partecipazione è gratuita. Per motivi organizzativi è richiesta la compilazione del modulo di adesione disponibile sul sito www.tcic.eu entro il 7 marzo 2017. Per chi è interessato sarà possibile rilasciare un attestato di frequenza su richiesta con un minimo di 80% delle 16 ore a programma.