La gestione dei conflitti armati

Laboratorio su problem-solving, leadership e teamwork applicati alla costruzione e al mantenimento della pace

La gestione dei conflitti armati_slider

Laboratorio per mettere in evidenza la correlazione tra le dimensioni politiche, sociali, militari ed economiche e le relazioni tra i vari attori in campo in un conflitto armato.

Il laboratorio è collegato al seminario Narrare la guerra.

Obiettivi:

  • Far conoscere e sperimentare le nozioni di problem-solving, leadership e teamwork applicati alla costruzione e al mantenimento della pace (peacemaking and peace-building) attraverso strategie di mutuo beneficio e ricomposizione.

Destinatari:

Studenti/esse universitari/e, operatori/trici della cooperazione e della solidarietà internazionale, insegnanti, e cittadini/e interessati/e.

Metodologia:

Laboratorio con simulazione della gestione di un conflitto bellico.

Info:

Elisa Rapetti – elisa.rapetti@tcic.eu – Tel. 0461 093022

Formatore/i: Stefano Ruzza, Università di Torino
Modalità iscrizione:

Il laboratorio sarà attivato con un minimo di 8 e un massimo di 25 partecipanti. In caso di selezione verrà data precedenza agli studenti e alle studentesse dell’Honours Programme TALETE e all’ordine di arrivo delle domande.

Costi: La partecipazione è gratuita