Storie dalla città

Laboratorio di narrazione collettiva

Facciamo storie! è un progetto per chi abita e vive la città, persone e organizzazioni. Si propone di contribuire e alimentare un processo di sviluppo di comunità con tutti gli attori interessati: quelli già attivi e quelli che intendono attivarsi. 

Le storie delle persone che abitano la città, le nostre storie, costruiscono il volto e i contorni di questa comunità. Sentirsi parte di un luogo significa sapere di avere voce, di poter dire e fare per il bene e il bello di quel luogo, per noi, per gli altri. 

Collezionando foto e racconti di cui le e i partecipanti si sentono protagonisti, il laboratorio renderà visibile la pluralità dei punti di vista e dei percorsi di vita di chi abita Rovereto, ricostruirà uno sguardo collettivo e inizierà così un percorso di sviluppo di comunità che aprirà spazi e tempi per pensare, decidere e cambiare insieme i destini della comunità.

Perché partecipare

  • Perché la tua storia è importante e contribuirà a costruire un “racconto collettivo” che verrà presentato alla città
  • Per ascoltare diversi punti di vista
  • Per sapere cosa succede in città
  • Per conoscere nuove persone e stare insieme 
  • Per costruire la comunità in cui vorresti vivere

--

Facciamo storie! è un progetto per chi abita e vive la città, persone e organizzazioni. Si propone di contribuire e alimentare un processo di sviluppo di comunità con tutti gli attori interessati: quelli già attivi e quelli che intendono attivarsi. 

Iniziativa a cura del Centro per la Cooperazione Internazionale, u.o. Competenze per la Società Globale e ATAS onlus, con il supporto e in dialogo con il Servizio Politiche Sociali del Comune di Rovereto. 

Puoi scegliere di partecipare in qualunque momento o fase di lavoro! Contattaci!

silvia.valduga@atas.it, 0464 432230

Modalità iscrizione:

Contatta una delle referenti entro l'8 maggio 2019

Silvia Destro, Coordinatrice progetti formativi, CCI

silvia.destro@cci.tn.it, 0461 1828624

Silvia Valduga, Operatrice area lavoro di comunità, ATAS

Costi: Partecipazione gratuita