Mediateca


Prevenire l'estremismo violento attraverso l'educazione. Guida per amministratori pubblici

Strumento al contempo orientativo e tecnico-operativo dedicato principalmente agli amministratori pubblici per affrontare la sfida di costruire un’alleanza tra i diversi rappresentanti del mondo dell’educazione per prevenire la radicalizzazione delle posizioni che oggi sempre più domina i discorsi pubblici e le relazioni, e che in alcune circostanze si esprime in forma violenta con modalità e intensità diverse: dalla violenza verbale fino a forme estreme che attentano alla vita delle persone.

Guida per insegnanti sulla prevenzione dell'estremismo violento

Strumento al contempo orientativo e tecnico-operativo per affrontare la sfida di costruire un’alleanza tra i diversi rappresentanti del mondo dell’educazione per prevenire la radicalizzazione delle posizioni che oggi sempre più domina i discorsi pubblici e le relazioni, e che in alcune circostanze si esprime in forma violenta con modalità e intensità diverse: dalla violenza verbale fino a forme estreme che attentano alla vita delle persone.

Supereroi reali

Il contesto in cui si inserisce questo progetto è la rete già attiva di soggetti nella città di Trento (CFSI, CSV e Forum trentino per la Pace e i Diritti Umani) che lavorano nell’ambito della promozione della cittadinanza attiva, il cui obiettivo è promuovere relazioni di comunità e collaborazioni tra tutti coloro che sono coinvolti nell’esperienza educativa.

La tematica su cui si basa il progetto è l’Educazione alla cittadinanza globale (ECG) che viene promossa in maniera trasversale e verticale all’interno dei curricoli d’Istituto.

In questo tema, il volontariato trova una sua collocazione precisa.
L’educazione alla cittadinanza globale intende offrire a ciascuna persona la possibilità di conoscere e comprendere, nel corso della propria vita, i problemi legati allo sviluppo mondiale e il loro significato a livello locale e personale, nonché di esercitare i propri diritti e le proprie responsabilità di cittadino di un mondo interdipendente ed in evoluzione, contribuendo alla sua trasformazione in un mondo giusto e sostenibile.

Il percorso articolato in fasi vuole consapevolizzare gli insegnanti sul profilo etico del docente contemporaneo e consolidare l’idea di una educazione alla cittadinanza come risorsa per dare concretezza all’alleanza educativa tra scuola, territorio e associazioni locali.

Gli alunni, attraverso l’apprendimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (SDGs), dell’Agenda per lo Sviluppo 2030 delle Nazioni Unite, sono venuti a conoscenza delle grandi tematiche globali e le hanno riportate in una dimensione locale grazie all’incontro e alla conoscenza delle diverse associazioni di volontariato che sul territorio lavorano sui temi collegati agli SDGs.

Kit didattico Supereroi reali (insegnanti di scuola primaria)

Dispensa Io in Europa per la cooperazione internazionale

Materiale di orientamento alle professioni e alle opportunità nella cooperazione internazionale, sviluppato a partire dalle edizioni 2013-2015 del corso SI Parte - Io in Europa per la Cooperazione Internazionale.

Storie da cinema

Il progetto Storie da Cinema – La migrazione come risorsa di educazione globale negli istituti scolastici superiori del Trentino, si pone l’obiettivo di valorizzare l’esperienza migratoria come una risorsa didattica utile alla crescita consapevole delle nuove generazioni.

Il progetto prevede:

  • un percorso formativo destinato a un gruppo di migranti o ex migranti volto a costruire degli interventi da svolgere nelle classi delle scuole superiori a partire dalla visione e commento di film connessi al macro-tema della migrazione. Si cerca di privilegiare dei temi positivi per non rinforzare il diffuso pregiudizio che collega necessariamente la migrazione con la marginalità
  • Un’attività formativa per gli insegnanti: un seminario di formazione finalizzato alla facilitazione dell’inserimento nei curricula scolastici dei temi dell’ECG attraverso lo strumento dei film
  • la costruzione di un kit didattico destinato agli insegnanti sull’utilizzo del cinema come strumento didattico
  • la realizzazione di interventi formativi per ognuna delle scuole coinvolte.
  • l’organizzazione di una rassegna pubblica in cui presentare alla cittadinanza i film analizzati e presentati nelle scuole.

La fase finale del progetto prevede una rassegna cinematografica, già proposta in diversi istituti scolastici del territorio, per mettere a patrimonio comune gli interventi e le testimonianze dei migranti coinvolti nel progetto “Storie da cinema”.

Kit didattico Storie da cinema (insegnanti di scuola secondaria)

Il cinema racconta

L’alleanza educativa tra il Centro per la Cooperazione Internazionale e il Trento Film Festival: l’Educazione alla Cittadinanza Globale

La sezione Kids del Trento Film Festival offre agli alunni e alle alunne la possibilità di entrare in contatto, attraverso la visione di cortometraggi selezionati da una giuria di esperti, con temi che promuovono la giustizia, i diritti umani e stili di vita sostenibili incentivando resilienza, creatività e ottimismo nell’agire, individualmente e collettivamente, per un mondo giusto e sostenibile.

Il presente toolkit vuole essere uno spunto per gli insegnanti per promuovere competenze di Cittadinanza Globale attraverso attività legate alla visione dei film e sull’utilizzo delle risorse didattiche. La visione del video accompagnata da strumenti che supportano la partecipazione attiva degli studenti, è utile per incoraggiare lo sviluppo di pensiero critico e per esplorare valori in coerenza con l’intento trasformativo dell’Educazione alla Cittadinanza Globale.