Autorità e comunità locali per lo sviluppo locale in Libia

Contribuire al rafforzamento dei servizi pubblici locali in Libia attraverso un percorso di capacity building di amministratori e funzionari pubblici locali per la definizione di politiche territoriali eque, sostenibili e inclusive in linea con l’Agenda 2030 delle Nazioni Unite.

E' l’obiettivo di “REBUILD - Research and Education Building Urban Institutions for Local Development”, progetto europeo avviato il 1° aprile 2021 dalla Provincia autonoma di Trento con il coinvolgimento della Regione autonoma Friuli Venezia Giulia, di dieci municipalità libiche, oltre al Centro per la Cooperazione Internazionale (CCI) e dieci Università libiche in qualità di partner tecnici.

E' in questo contesto che, la scorsa estate, 20 funzionari locali libici si sono recati in Trentino per partecipare ad un seminario di una settimana focalizzato sul concetto chiave di "sviluppo locale", inteso come l'intervento congiunto di attori pubblici e privati in un determinato territorio per il benessere delle comunità che lo abitano.

La “Summer School”, organizzata dalla Provincia Autonoma di Trento e dal suo partner tecnico, il Centro di Cooperazione Internazionale ha avuto lo scopo di far conoscere ai partecipanti le esperienze di autogoverno e sviluppo territoriale sostenibile in Trentino. Il tema è di particolare rilievo in Libia che è ancora nella fase di attuazione di una legge sul decentramento approvata ormai dieci anni fa.

La settimana di formazione intensiva dedicata ai funzionari delle dieci municipalità partner si è concentrata nello specifico sulle competenze chiave necessarie alle autorità locali per fornire servizi alle loro comunità: gestione dei rifiuti, dinamiche del governo locale, turismo, innovazione e sviluppo economico.

L'esperienza della Summer School ha permesso ai partecipanti di vedere i loro territori da prospettive diverse e realizzare che, nonostante le ovvie differenze, i territori affrontano sfide simili. Nonostante le apparenze i contesti trentino e libico hanno infatti anche caratteristiche comuni: ad esempio, entrambi i territori hanno subito conflitti, hanno un grande patrimonio storico-naturalistico e un forte potenziale turistico.

Il progetto REBUILD nasce dalla Iniziativa di Nicosia, una piattaforma di cooperazione sviluppata nel 2016 dal Comitato Europeo delle Regioni per riunire città e regioni europee e libiche. La

sfida è sostenere le competenze chiave delle autorità locali in Libia attraverso un meccanismo di formazione continua, fornito dalle università libiche alle municipalità libiche.

La sfida è fare in modo che nei prossimi due anni di progetto, queste indicazioni e questi suggerimenti si trasformino in processi di cambiamento nelle dieci città in stretto contatto con le autorità nazionali, perché la governance multilivello è un aspetto centrale del buon governo di un territorio.

 

Vedi il video in INGLESE e in ARABO

Giovedì, 24 Novembre 2022

Autore:

Paola Zanon

Competenze per la società globale

Notizie