Insieme diventiamo Cittadini del Mondo

Lo scorso 18 aprile si è svolta presso l'I.C. di Taio - nei plessi di Taio, Coredo e Tres - la prima edizione della GIORNATA DELLA CITTADINANZA GLOBALE, durante la quale le alunne e gli alunni hanno presentato il percorso svolto nelle classi sui temi dell'Educazione alla Cittadinanza Globale. I bambini e le bambine hanno esposto in modo coinvolgente i loro elaborati, attraverso i quali hanno saputo far riflettere grandi e piccini sull'importanza della collaborazione per raggiungere un fine comune. 

18 APRILE 2019

GIORNATA DELLA CITTADINANZA GLOBALE

I.C. TAIO – SCUOLA PRIMARIA DI TAIO, COREDO e TRES

 

Collaborazione, inclusione, condivisione , rispetto, impegno…..

Si potrebbe aggiungere ancora molto altro e forse ancora non basterebbe a descrivere ciò che ha rappresentato la  GIORNATA DELLA CITTADINANZA GLOBALE nell'I.C. di Taio, in Trentino.

Bambine, bambini e insegnanti tutti insieme per narrare un percorso iniziato in autunno, dove le parole “magiche” erano proprio quelle: collaborare, condividere, rispettare, cooperare.

La collaborazione è stata l’ingrediente fondamentale,  collaborazione che non si può insegnare, ma si può solo imparare nell’affrontare qualcosa, ad esempio un gioco, un’attività, un’esperienza.

Il percorso iniziato appunto in autunno nelle scuole primarie di Coredo, Tres e Taio, con alcuni interventi a cura del Centro per la Cooperazione Internazionale di Trento, mirava a stimolare alunne e alunni ad adottare comportamenti  collaborativi attraverso la proposta di giochi, per “vincere” i quali tutto il gruppo doveva mettere in atto dei comportamenti di cooperazione.

Le insegnanti successivamente, durante tutto il periodo scolastico, hanno approfondito alcuni temi inerenti l’educazione alla cittadinanza globale che hanno portato gli alunni e le alunne a sviluppare un  senso di appartenenza ad una comune umanità, ad accrescere atteggiamenti di empatia, solidarietà e di rispetto  e attenzione per le  differenze e i punti di vista dell’altro.

I lavori dei bambini e delle bambine sono stati poi presentati il 18 aprile durante la festa della Cittadinanza Globale, coordinata dalle professoresse Tosca Luchi e Patrizia Prantil con la collaborazione di tutti i docenti dell'I.C. di Taio. Presenti all’evento alla scuola primaria di Coredo anche la Dirigente  scolastica dell’ IC di Taio, dott.ssa Roberta Gambaro e per il Centro per la Cooperazione Internazionale Martina Camatta e Annalisa Pischedda.

Protagonisti della mattinata gli alunni e le alunne che con grande disinvoltura e sicurezza hanno mostrato i loro elaborati e hanno coinvolto compagni e compagne in alcune attività.

Dal viaggio nei diversi paesi del mondo di “Topolino Giocondo alla ricerca della felicità” presentato dalla classe prima che mette in evidenza quanto sia bello essere amici di tutti, si è passati ad una attività di gioco, “Domino sull’ambiente”, realizzata dagli alunni dalle alunne della classe seconda che hanno messo in risalto quanto il mondo sia nelle mani di tutti dato che la Terra è di tutti.

I bambini e le bambine della classe terza hanno invece parlato del tema dell’acqua attraverso la drammatizzazione della fiaba africana

“Bumba: una fiaba per voi” in cui viene messo in evidenza quanto l’acqua sia un bene prezioso per tutti.

Molti gli spunti di riflessione offerti anche dai bambini e dalle bambine della classe quarta con un lavoro su Gandhi e i suoi insegnamenti: “Con la gentilezza si può scuotere il mondo” , “La pace è la più forte arma dell’umanità” e ancora “ Ognuno di noi può avere tutte le differenze possibili, ma per la legge siamo tutti uguali e dobbiamo imparare  a rispettarci”.

Per finire la classe quinta ha presentato un lavoro sui cambiamenti climatici e sugli effetti che questi provocano sul pianeta Terra. In questi lavori gli alunni e le alunne hanno riflettuto sulle connessioni tra globale e locale portando alcuni esempi: le alte temperature presenti nelle grandi pianure americane finiranno per indebolire le coltivazioni. Il riferimento al locale non è mancato, infatti i disastri dello scorso autunno in Trentino hanno provocato gravi danni e hanno sensibilizzato gli studenti nel loro agire quotidiano a tutela dell’ambiente.

La mattinata si è conclusa con un canto che ha coinvolto tutta la scuola e con la consegna dei “Certificati di cittadinanza mondiale” in cui si attesta che gli alunni e le alunne della scuola primaria di Coredo hanno conseguito il titolo di Cittadini del Mondo. 

La GIORNATA DELLA CITTADINANZA GLOBALE è riuscita nel suo intento: porre le basi per diventare dei cittadini del mondo che sappiano scegliere e agire in modo consapevole e responsabile nei confronti di se stessi, degli altri e dell’ambiente che li circonda.

Giovedì, 11 Luglio 2019

Competenze per la società globale

Notizie