TALETE selezionato fra le tre best practice italiane di SHOUT

All'evento di presentazione del progetto dell'Erasmus+ SHOUT – Social Sciences and Humanities for Sustainable Innovation fra i premiati è TALETE, l'Honours Programme del CCI e dell'Università di Trento

TALETE SELEZIONATO TRA LE TRE BEST PRACTICE ITALIANE DI SHOUT

Venerdì 19 febbraio, il webinar  di presentazione di SHOUT e delle pratiche italiane

 

L'Honours Programme TALETE promosso dall'Università di Trento e dal Centro per la Cooperazione Internazionale figura tra le tre best practice italiane dell'Erasmus+ SHOUT – Social Sciences and Humanities for Sustainable Innovation.

Venerdì 19 febbraio dalle ore 14.30 alle ore 16.00 si terrà il webinar di presentazione del progetto, dei suoi risultati e delle pratiche italiane selezionate. Interverrà anche Marco Bezzi, presentando l'HP TALETE.

 

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL LIVE WEBINAR 

GUARDA IL VIDEO DI PRESENTAZIONE DI SHOUT

SCARICA IL BOOKLET SULLE BEST PRACTICE DI SHOUT

 

l progetto Erasmus+ SHOUT, con un consorzio di otto paesi  e 12 partner europei, mira a rafforzare la capacità di innovare e trasformare di Università, PMI – piccole e medie imprese e ONG nel sviluppare soluzioni sostenibili ai problemi complessi che pongono gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile dell’Agenda ONU 2030. 

SHOUT si focalizza sull'importanza delle conoscenze delle discipline sociali e umanistiche nella promozione e raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile. Mira a identificare e colmare il divario formativo di studenti, laureati e professionisti in tali ambiti per facilitare il loro ingresso nel mondo del lavoro, apportando competenza sulla promozione dello sviluppo sostenibile.

 

In piena sintonia con SHOUT, L'HP TALETE mira a rafforzare e qualificare il profilo di laurati/e presso UNI.TN,  parallelamente a promuovere in ambiente lavorativo lo sviluppo sostenibile e la dimensione etica propria della cittadinanza globale.

Coinvolgendo tre Dipartimenti dell'Ateneo Trentino, Sociologia e Ricerca Sociale, Scuola di Studi Internazionali e Ingegneria Civile Meccanica e Ambientale, fa dell'interdisciplinarità, nello scambio di conoscenze e strumenti fra studenti SSH e STEM, un cardine fondante del Programma. Il partenariato con il Centro per la Cooperazione Internazionale garantisce un focus costante sull'Agenda 2030 in cui si inscrive la cooperazione internazionale oltre che l'acquisizione di soft skills e competenze di cittadinanza globale.  Strutturato in un articolato programma formativo e su due esperienze centrali, una ricerca tesi sul campo in contesti interessati da relazioni di cooperazione internazionale (almeno 3 mesi) e un tirocinio post-lauera (almeno 2 mesi), facilita il contatto degli studenti e delle studentesse con ONG, Imprese e Centri di Ricerca che operano a livello internazionale. Enti che a loro volta possono usufruire di ricerche, studi di fattibilità, valutazioni d'impatto nello scenario dello sviluppo sostenibile di alto livello, supervisionati da docenti universitari/e e della collaborazione di giovani “professionisti globali” competenti.

 

Conosci l'HP TALETE

Venerdì, 19 Febbraio 2021

Competenze per la società globale

Notizie