Progetti


 

INGRiD - Intersecting Grounds of Discrimination in Italy

L’obiettivo del progetto è combattere le discriminazioni multiple usando un approccio intersezionale. INGRiD intende creare in Italia una rete di servizi antidiscriminazione qualificati, rafforzare l’assistenza fornita alle vittime e diffondere consapevolezza su come combattere le discriminazioni. Le attività del progetto - che mira al consolidamento di una rete nazionale antidiscriminazione e all’istituzione di una “antenna” anche in Trentino - prevedono la ricerca sulle discriminazioni multiple nascoste; la formazione locale a professionisti pubblici e privati (forze dell’ordine, trasporti pubblici, insegnanti); oltre allo scambio di buone pratiche.

Stato progetto
Open
Data inizio
14/12/2020
Data fine
13/12/2022
Cofinanziato da
UE
Unità operativa
OBCT + CSG

EU Strategy for the Adriatic and Ionian Region (EUSAIR) facilitating the Enlargement process of the Western Balkans

mappa paesi Eusair

Lo studio commissionato dalla DG Regional und Urban Policy a OBCT e Cespi ha l'obiettivo di esplorare i punti complementari ed identificare possibili sinergie tra la Strategia UE per la Regione Adriatico Ionica (EUSAIR) e il processo di allargamento dell’Unione Europea nei paesi dei Balcani Occidentali che partecipano alla Macroregione.

Stato progetto
Open
Data inizio
17/11/2020
Data fine
31/03/2021
Cofinanziato da
UE
Unità operativa
OBC Transeuropa

Facciamo storie!

Facciamo storie! è un progetto al servizio di chi abita e vive la città, persone e organizzazioni. Si propone di contribuire e alimentare un processo di sviluppo di comunità, assieme a tutti gli attori interessati: quelli già attivi e quelli che intendono attivarsi.

Stato progetto
Closed
Data inizio
01/01/2019
Data fine
31/12/2019
Cofinanziato da
Comune di Rovereto
Unità operativa
Competenze per la Società Globale

Formazione - Progetto Ossigeno

Manine su vetro arcobaleno

5 laboratori per insegnanti e bambini/e della scuola dell'infanzia allo scopo di sensibilizzare al rispetto, la cura e salvaguardia dell'ambiente. Incoraggiare buone abitudini, condividere con insegnanti e famiglie le conoscenze e strumenti per portare in classe e a casa temi e pratiche responsabili. Riconoscere il ruolo della scuola in un contesto sociale complesso. Periodo: entro giugno 2020

Stato progetto
Open
Data inizio
01/01/2020
Data fine
30/06/2020
Cofinanziato da
Scuola materna Vannetti-Rovereto
Unità operativa
Competenze per la Società Globale

Digital Transformation in Adult Learning for Active Citizenship

Partecipanti a Digital

Il progetto si rivolge alle organizzazioni attive nel settore dell'educazione degli adulti e in generale agli educatori con l'obiettivo di includere il tema della trasformazione digitale della nostra società e delle competenze digitali nei programmi di studio e dare ai discenti la possibilità di comprendere e co-creare attivamente questi cambiamenti sociali, culturali ed economici. Focalizzandosi sulle ricadute della digitalizzazione nel settore dell'educazione ai diritti umani e alla cittadinanza democratica, DIGIT-AL produrrà due manuali sul tema rivolti ai formatori di adulti (uno più teorico e uno più pratico), una app con ulteriori strumenti e delle raccomandazioni politiche.

Stato progetto
Open
Data inizio
01/09/2019
Data fine
31/01/2022
Cofinanziato da
UE
Unità operativa
OBCT + CSG

La Grande Guerra e i prigionieri serbi e russi in Trentino. Riscrittura di alcune voci Wikipedia sulla Guerra bianca in Adamello

La chiesetta sul Carè Alto costruita dai prigionieri russi nel 1917 (foto Marco Abram)

Agli studenti trentini dell'Istituto "Lorenzo Guetti" di Tione sarà rivolto il laboratorio su Wikipedia riguardante il tema dei prigionieri di guerra serbi e russi sul fronte alpino. Seguiti dallo storico Marco Abram e dal wikipediano Niccolò Caranti di OBCT/CCI, gli studenti lavoreranno sulle fonti storiche disponibili creando e migliorato alcune voci di Wikipedia.

Stato progetto
Open
Data inizio
02/11/2020
Data fine
31/05/2021
Cofinanziato da
WMI Wikimedia Italia
Unità operativa
OBC Transeuropa

La rotta balcanica 5 anni dopo

profughi a Idomeni, Grecia

Il progetto intende esplorare gli aspetti principali della cosiddetta “rotta balcanica” approfondendo la situazione nei paesi più coinvolti dal transito di migranti e sulle frontiere maggiormente esposte (Turchia/Grecia; Turchia/Bulgaria, Bosnia Erzegovina/Croazia; Italia/Slovenia). La ricerca, condotta in partenariato da OBCT e CeSPI, affronterà in maniera multiprospettica le caratteristiche e l'evoluzione della “rotta balcanica”, per poi indagare la gestione della migrazione dei paesi presi in esame - dalla Turchia fino al confine italo-sloveno – e le ricadute di tali politiche sia a livello interno che nei rapporti internazionali, combinando analisi delle fonti già disponibili ed interviste qualitative a testimoni privilegiati.

Stato progetto
Open
Data inizio
01/12/2020
Data fine
31/05/2021
Cofinanziato da
InCE
Unità operativa
OBC Transeuropa

Valutazione delle attività del progetto “Rafforzamento della registrazione delle nascite allo stato civile e lotta al fenomeno dei bambini invisibi...

Bambini invisibili in Burkina Faso

In Burkina Faso il tema della registrazione delle nascite allo stato civile costituisce una questione centrale nell’ambito delle politiche pubbliche e dei programmi nazionali di sviluppo, connessa al riconoscimento dell’identità delle persone e alla tutela e praticabilità di diritti civili, politici, economici e sociali. E’ in questa cornice che interviene il progetto con capofila PAT e cofinanziato da AICS. CSG si occupa, per la Comunità di Sant'Egidio responsabile dell’implementazione, della valutazione del progetto secondo i criteri di pertinenza, efficienza, efficacia e sostenibilità. La metodologia adottata si ispira al metodo ROM (Results Oriented Monitoring) dell’Unione Europea. Il lavoro si concluderà a marzo 2021.

Stato progetto
Open
Data inizio
31/07/2020
Data fine
31/03/2021
Cofinanziato da
Comunità di Sant'Egidio
Unità operativa
Competenze per la Società Globale

Le guerre jugoslave degli anni Novanta. Rriscrittura di alcune voci Wikipedia sul conflitto in Bosnia Erzegovina

Lezione su Wikipedia

Gli studenti trentini diventano protagonisti della divulgazione sulle guerre jugoslave. Da gennaio ad aprile 2020 OBCT collabora con la Biblioteca della Fondazione Edmund Mach seguendo una classe dell’Istituto agrario di San Michele all'Adige (TN) nella scrittura di alcune voci di Wikipedia in lingua italiana su vari argomenti legati alle guerre jugoslave, con particolare attenzione al conflitto in Bosnia Erzegovina.
Nell'anno nell'anno scolastico 2020-21 la collaborazione sarà attivata con l'Istituto Martino Martini di Mezzolombardo.

Stato progetto
Open
Data inizio
01/01/2020
Data fine
31/05/2021
Cofinanziato da
WMI Wikimedia Italia
Unità operativa
OBC Transeuropa

La Strategia dell’Unione Europea per la regione adriatico-ionica: le fatiche della costruzione di un processo

Mappa paesi EUSAIR

La Strategia dell’Unione Europea per la regione adriatico-ionica: le fatiche della costruzione di un processo. Nell'ottobre 2014 è stata lanciata EUSAIR, la Strategia macroregionale dell'Unione Europea per l'area adriatico-ionica. OBC e CeSPI, ad un anno dal lancio della Strategia, hanno analizzato i primi passi, le sfide e le opportunità di questo nuovo strumento di governance multi-livello.

Stato progetto
Closed
Data inizio
01/01/2015
Data fine
31/12/2015
Cofinanziato da
UE
Unità operativa
OBC Transeuropa