I progetti del Centro per la Cooperazione Internazionale

6 results

TRAPOCO-Transnational Political Contention in Europe

manifestazione di piazza giovanile

Coordinato dalla Scuola Normale Superiore di Pisa, TraPoCO indaga il ruolo di attori sociali come movimenti, organizzazioni non governative, attivisti, sindacati, etc. nell’ampliare lo spazio dei diritti e della democrazia in Europa, studiando le diverse forme di azione collettiva da questi impiegate per promuovere le loro istanze ed esercitare pressione sui governi nazionali e sulle istituzioni europee. Nell’arco di 3 anni, un consorzio internazionale di università, centri studi e ONG svilupperà un programma di ricerca congiunto, arricchirà l’offerta didattica delle università partner, stimolerà il dialogo tra accademia e società con seminari, una summer school internazionale e diversi incontri con decisori politici nazionali ed europei.


Stato progetto
Open
Data inizio
01/09/2020
Data fine
31/08/2023
Cofinanziato da
UE
Unità operativa
OBC Transeuropa

INGRiD - Intersecting Grounds of Discrimination in Italy

L’obiettivo del progetto è combattere le discriminazioni multiple usando un approccio intersezionale. INGRiD intende creare in Italia una rete di servizi antidiscriminazione qualificati, rafforzare l’assistenza fornita alle vittime e diffondere consapevolezza su come combattere le discriminazioni. Le attività del progetto - che mira al consolidamento di una rete nazionale antidiscriminazione e all’istituzione di una “antenna” anche in Trentino - prevedono la ricerca sulle discriminazioni multiple nascoste; la formazione locale a professionisti pubblici e privati (forze dell’ordine, trasporti pubblici, insegnanti); oltre allo scambio di buone pratiche.


Stato progetto
Open
Data inizio
14/12/2020
Data fine
13/12/2022
Cofinanziato da
UE
Unità operativa
OBCT + CSG

Winning the Narrative. Riprendersi gli spazi, costruire nuove narrazioni.

mezzi di comunicazione

Progetto focalizzato sulla riduzione degli spazi d'azione della società civile con un approccio incentrato sulla costruzione di nuove narrazioni della solidarietà e dell’accoglienza. In Italia, le organizzazioni umanitarie impegnate nei soccorsi nel Mediterraneo e le ONG attive nel settore dell’accoglienza sono state oggetto di campagne diffamatorie che le hanno screditate e criminalizzate agli occhi dell’opinione pubblica, che continua spesso peraltro a nutrire sentimenti di empatia, compassione e solidarietà verso gli stranieri. Il progetto mira a restituire alla società un immaginario inclusivo e rispettoso dell’Altro e della solidarietà.


Stato progetto
Open
Data inizio
01/01/2019
Data fine
31/10/2021
Cofinanziato da
CIVITATES
Unità operativa
OBC Transeuropa

Valutazione delle attività del progetto “Rafforzamento della registrazione delle nascite allo stato civile e lotta al fenomeno dei bambini invisibi...

Bambini invisibili in Burkina Faso

In Burkina Faso il tema della registrazione delle nascite allo stato civile costituisce una questione centrale nell’ambito delle politiche pubbliche e dei programmi nazionali di sviluppo, connessa al riconoscimento dell’identità delle persone e alla tutela e praticabilità di diritti civili, politici, economici e sociali. E’ in questa cornice che interviene il progetto con capofila PAT e cofinanziato da AICS. CSG si occupa, per la Comunità di Sant'Egidio responsabile dell’implementazione, della valutazione del progetto secondo i criteri di pertinenza, efficienza, efficacia e sostenibilità. La metodologia adottata si ispira al metodo ROM (Results Oriented Monitoring) dell’Unione Europea. Il lavoro si concluderà a marzo 2021.


Stato progetto
Open
Data inizio
31/07/2020
Data fine
31/03/2021
Cofinanziato da
Comunità di Sant'Egidio
Unità operativa
Competenze per la Società Globale

In arte, globali! Monologhi per la società odierna

Statue di Atlante e Melpomene

Percorso di Educazione alla Cittadinanza Globale finalizzato a responsabilizzare i e le giovani sull'acquisizione di comportamenti rispettosi delle persone appartenenti ad altre culture e in armonia con lo sviluppo sostenibile. Combina formazione su sfide globali, pensiero critico e competenza interculturale con tecniche base di drammaturgia, nella convinzione che il processo di immedesimazione proprio del teatro sia uno strumento potente per riflettere su se stessi e sulle proprie azioni. L’output del progetto sarà un catalogo di monologhi in formato video sui temi dello sviluppo sostenibile espressi attraverso competenze di cittadinanza globale. Co-ideato da Centro per la Cooperazione Internazionale, Associazione Elementare e Cooperativa Sociale Smart.


Stato progetto
Open
Data inizio
01/01/2020
Data fine
31/12/2020
Cofinanziato da
Comune di Rovereto
Unità operativa
Competenze per la Società Globale

Valutazione intermedia del progetto "Sguardo oltre il carcere" (Camerun)

Rete carceraria e mappa Camerun

In Camerun il tema dei diritti delle persone detenute ed ex-detenute costituisce un asse prioritario del Piano d'azione nazionale per la promozione e la protezione dei diritti umani (2015-2019). La ong COE opera da oltre 10 anni in questo settore e dal 2018 con un progetto cofinanziato da AICS supporta gli attori della società civile che operano nelle carceri e nel reinserimento socio-economico dei detenuti in 4 città camerunesi: Douala, Garoua, Mbalmayo e Bafoussam. Il CCI, attraverso l’u.o. CSG, è stato incaricato da COE di condurre la valutazione intermedia del progetto secondo i criteri di pertinenza, efficienza, efficacia e sostenibilità. La metodologia adottata si ispira al metodo ROM (Results Oriented Monitoring) dell’Unione Europea. Il lavoro si è concluso nel novembre 2020.


Stato progetto
Closed
Data inizio
16/12/2019
Data fine
31/05/2020
Cofinanziato da
COE
Unità operativa
Competenze per la Società Globale