Diplomazia e conflitti

La presidenza italiana dell’OSCE 2018: sfide e opportunità in aree prioritarie

Transnistria, palazzo del governo

Obiettivo del progetto congiunto OBCT/CeSPI è fornire una conoscenza aggiornata e approfondita di alcune delle aree in cui l’OSCE opera direttamente, di particolare rilevanza per la Presidenza italiana. Il progetto si concentrerà in particolare su due regioni: le aree di conflitto protratto (Transnistria, Abkhazia, Ossezia del Sud, e Nagorno-Karabakh) e i Balcani occidentali. Il progetto è finanziato dal ministero Affari Esteri.

Stato progetto
Concluso
Data inizio
01/06/2018
Data fine
30/03/2019
Cofinanziato da
MAECI
Unità operativa
OBC Transeuropa

Gli ultimi della Grande Guerra: memoria in rete

Colonna di prigionieri russi che trasportano materiale sul ghiacciaio dell'Ortles

Il progetto intende riportare alla luce una vicenda poco nota – quella dei prigionieri di guerra serbi e russi impiegati sul fronte alpino come manodopera coatta nel corso della Prima guerra mondiale – e coinvolgere gli studenti in un percorso attivo di apprendimento. Diverse attività vedranno protagonisti, in momenti e con ruoli diversi, le realtà proponenti: una ricerca storica sui prigionieri serbi e russi in Trentino durante la Grande Guerra; la realizzazione di una mostra fotografica al Museo della Guerra e di pannelli illustrativi a Forte delle Benne; la realizzazione di una “mappa interattiva” indicante la presenza e i luoghi di impiego dei prigionieri in Trentino; la pubblicazione di un articolo scientifico sugli “Annali” del Museo della Guerra; una serie di incontri e di attività con le scuole del territorio

Stato progetto
In corso
Data inizio
15/09/2020
Data fine
30/06/2021
Cofinanziato da
Museo della Guerra
Unità operativa
OBC Transeuropa

Estremo Oriente Tra Storia e Competizioni Nucleari

09/09/2019 -  Mirco Elena CCI, Competenze per la Società Globale

Intervista a Mirco Elena, fisico e ricercatore del Centro per la Cooperazione Internazionale, u.o. Competenze per la Società Globale, realizzata per l'Agenda Solidale "Abitare la Terra" a cura del Centro Studi Martino Martini sul tema degli attuali sviluppi nel settore nucleare in estremo oriente.

Estremo Oriente

28/02/2019

Conferenza su storia e competizioni nucleari tra Nord Corea, Cina e Giappone e sull'influenza delle politiche di riarmo in corso, con le relative ripercussioni su tutta l'area geografica asiatica e non solo.

OSCE, Italia e i conflitti protratti alle porte dell'UE

10/12/2018

Giorgio Comai di OBCT/CCI, interviene alla conferenza sui conflitti nel Caucaso meridionale e i nodi della convivenza nello spazio eurasiatico

Ucraina-Russia: un mare di tensione

28/11/2018 -  Oleksiy Bondarenko

Lo scontro militare avvenuto nei giorni scorsi nel mar d'Azov rappresenta il primo confronto diretto tra Russia e Ucraina. Può rappresentare il casus belli per una più massiccia azione militare russa nel mar d’Azov e nel sud est ucraino?

Le autorità locali in Africa

09/11/2018

Presentazione del libro "Le autorità locali in Africa". Il volume esplora il ruolo dei governi locali nella gestione dei conflitti per l'accesso alle risorse nelle aree rurali e in quelle urbane.

Scenari di guerra Spiragli di pace

22/09/2016

Ciclo di incontri per approfondire la conoscenza della situazione nel Vicino Oriente e valorizzare alcune esperienze di dialogo/collaborazione tra organizzazioni israeliane e palestinesi che operano per un superamento del conflitto. Iniziativa di Pace per Gerusalemme e Forum Trentino per la Pace e i Diritti Umani

Srebrenica, luogo sacro, luogo di riconciliazione

16/07/2018 -  Faruk Šehić

Potrà diventare Srebrenica cuore della riconciliazione in Bosnia Erzegovina? E' solo un'illusione letteraria? Un reportage

Narrare la guerra

10/10/2017

Il corso, realizzato in collaborazione con il Forum Trentino per la Pace e i Diritti Umani e l'Università di Trento , affronta il tema delle narrazioni prodotte dai media sulle guerre, offrendo una spiegazione critica delle narrazioni, della situazione geopolitica e dei fenomeni oggi più rilevanti intorno ai conflitti.