Pace

INGRiD - Intersecting Grounds of Discrimination in Italy

L’obiettivo del progetto è combattere le discriminazioni multiple usando un approccio intersezionale. INGRiD intende creare in Italia una rete di servizi antidiscriminazione qualificati, rafforzare l’assistenza fornita alle vittime e diffondere consapevolezza su come combattere le discriminazioni. Le attività del progetto - che mira al consolidamento di una rete nazionale antidiscriminazione e all’istituzione di una “antenna” anche in Trentino - prevedono la ricerca sulle discriminazioni multiple nascoste; la formazione locale a professionisti pubblici e privati (forze dell’ordine, trasporti pubblici, insegnanti); oltre allo scambio di buone pratiche.

Stato progetto
In corso
Data inizio
14/12/2020
Data fine
13/12/2022
Cofinanziato da
UE
Unità operativa
OBCT + CSG

Scienza per la pace

26/09/2019

Iniziativa formativa rivolta a studentesse e studenti degli ultimi due anni delle scuole secondarie di secondo grado del Trentino sui temi della scienza al servizio di un mondo più pacifico, giusto e sostenibile.

Estremo Oriente Tra Storia e Competizioni Nucleari

09/09/2019 -  Mirco Elena CCI, Competenze per la Società Globale

Intervista a Mirco Elena, fisico e ricercatore del Centro per la Cooperazione Internazionale, u.o. Competenze per la Società Globale, realizzata per l'Agenda Solidale "Abitare la Terra" a cura del Centro Studi Martino Martini sul tema degli attuali sviluppi nel settore nucleare in estremo oriente.

Il fiore di Jovan

20/02/2019 -  Michele Nardelli

Il sesto di una serie di racconti che prendono spunto dal percorso formativo “Ex Jugoslavia, una guerra postmoderna. Viaggio nel cuore dell'Europa” realizzato nel settembre scorso dall'Istituto storico di Modena, un fiore che diviene una forma irrefrenabile di obiezione di coscienza a dispetto degli imprenditori della paura

Estremo Oriente

28/02/2019

Conferenza su storia e competizioni nucleari tra Nord Corea, Cina e Giappone e sull'influenza delle politiche di riarmo in corso, con le relative ripercussioni su tutta l'area geografica asiatica e non solo.

Scenari di guerra Spiragli di pace

22/09/2016

Ciclo di incontri per approfondire la conoscenza della situazione nel Vicino Oriente e valorizzare alcune esperienze di dialogo/collaborazione tra organizzazioni israeliane e palestinesi che operano per un superamento del conflitto. Iniziativa di Pace per Gerusalemme e Forum Trentino per la Pace e i Diritti Umani

Scienza per la pace

04/10/2018

Iniziativa formativa rivolta a studentesse e studenti degli ultimi due anni delle scuole secondarie di secondo grado del Trentino sui temi della scienza al servizio di un mondo più pacifico, giusto e sostenibile. Promuovono Centro per la Cooperazione Internazionale e il Forum Trentino per la Pace e i Diritti Umani, in collaborazione con il Comune di Folgaria, l'Unione degli scienziati per il Disarmo (Uspid), la International School on Disarmament and Research on Conflicts (Isodarco) e Finisterrae Teatri.

Lubiana ricorda i suoi cittadini ebrei vittime della Shoah

09/08/2018 -  Barbara Costamagna

La mattina del 6 agosto nel centro di Lubiana sono state poste le prime due pietre d'inciampo dell'artista tedesco Gunter Demnig. In totale ne verranno poste 23, per ricordare il dramma della Shoah che colpì la locale comunità ebraica

Srebrenica, luogo sacro, luogo di riconciliazione

16/07/2018 -  Faruk Šehić

Potrà diventare Srebrenica cuore della riconciliazione in Bosnia Erzegovina? E' solo un'illusione letteraria? Un reportage

Processi di pace

24/11/2017

A partire dall’analisi delle relazioni di genere, nei contesti post-conflitto e nei processi di pace, il corso propone una riflessione sul ruolo dei movimenti femminili e femministi che promuovono la difesa dei territori e rivendicano giustizia sociale e uguaglianza di genere. Le vicende colombiana e tunisina, aiuteranno a cogliere aspetti comuni e specificità dei percorsi in atto. Il corso è organizzato in collaborazione con Yaku onlus e il Centro Studi Difesa Civile .