Media

Luca Rastello: dopodomani non ci sarà

06/07/2018 -  Nicole Corritore

Nel terzo anniversario della sua morte, esce per Chiarelettere un libro postumo di Luca Rastello. Giornalista e scrittore, attivista nel movimento di solidarietà italiano con le popolazioni della ex Jugoslavia in guerra, è stato anche il primo direttore della testata online 'Osservatorio Balcani'

NEWSOCRACY

12/12/2019

Proteggere i media di servizio pubblico dalle interferenze politiche

Expert talk su possibili soluzioni anti-SLAPP

12/11/2019

Un expert talk a Bruxelles per scambiare e raccogliere esperienze su possibili soluzioni per contrastare il fenomeno della SLAPP.

The fake-news factory: from spin-doctors to little hands

24/06/2019

Le Courrier des Balkans organizza una conferenza regionale a Pristina su "Les «fake news», armes de la désinformation". Niccolò Caranti (OBCT) interviene all'interno di una tavola rotonda su "The fake-news factory: from spin-doctors to little hands".

Linguaggi e immaginari nei media

09/10/2015

Due proposte sviluppate in collaborazione con l’Ordine dei Giornalisti del Trentino Alto Adige/Südtirolsull’immaginario umanitario nei media e sulla Carta di Roma.

Io non penso

21/02/2019

Proposta formativa per allenare le capacità necessarie a orientarsi nella complessità delle informazioni, nella difficoltà dell'interpretazione dei cambiamenti in atto e a crearsi opinioni per partecipare in maniera competente ai dibattiti pubblici.

Iscrizioni entro il 18 febbraio 2019.

Giornalista e informatico: la strana coppia?

12/10/2018

Nell'ambito del Festival Informatici senza Frontiere, un incontro dibattito sul tema del data journalism

Disinformazione online: cos’è? come se ne parla? come difendersi?

13/10/2018

Nell'ambito del Festival Informatici senza Frontiere, un incontro dibattito sul tema della disinformazione online

L'eco dell'Europa

13/10/2018

Un ciclo di incontri aperti ai docenti e alla cittadinanza per approfondire lo stato di salute del giornalismo in Europa ai tempi del populismo e della post-verità.

Cipro: le parole sono importanti

14/09/2018 -  Valentina Vivona

Minacce di morte, petizioni, proteste. Lo scorso luglio, a Cipro, un glossario per il giornalismo pubblicato dall'OSCE ha scatenato furiose polemiche