CONTEST SMART CITY DEL FUTURO La transizione green dell’economia del Trentino

Il progetto “Smart city del futuro. La transizione green dell’economia del Trentino” porta nella scuola il tema della sostenibilità ambientale e coinvolge i giovani nella ricerca di soluzioni innovative in risposta alle sfide legate al cambiamento climatico e all'ambiente.

IL CONTESTO 

Per preservare la nostra salute e quella del nostro pianeta è fondamentale integrare il tema della sostenibilità all'interno del sistema educativo. L’istruzione è intrinsecamente intrecciata con la sostenibilità attraverso competenze integrate nel curriculum e riconosce come gli aspetti della sostenibilità (ambientale, sociale, culturale ed economica) siano interconnessi, collegati e integrati nelle discipline e nelle materie. 

Educare alla sostenibilità significa mettere le persone in condizione di pensare in modo olistico e di mettere in discussione le visioni del mondo alla base del nostro attuale sistema. In particolar modo l’educazione alla sostenibilità ambientale sviluppa conoscenze, competenze e attitudini per pensare, pianificare e agire con empatia, responsabilità e cura per il nostro pianeta. Allo stesso tempo, incoraggia le nuove generazioni a diventare pensatori sistemici e critici e a cogliere le opportunità di cambiamento insieme a tutti coloro che si preoccupano dello stato presente e futuro del nostro pianeta a partire dalla dimensione locale.

Il progetto “Smart city del futuro. La transizione green dell’economia del Trentino” porta nella scuola il tema della sostenibilità ambientale e coinvolge i giovani nella ricerca di soluzioni innovative in risposta alle sfide legate al cambiamento climatico e all'ambiente. Le proposte elaborate verranno valutate da un team di esperti e ricercatori della Società Siram Veolia, leader mondiale nei processi di decarbonizzazione, energia sostenibile, transizione ecologica e ricerca per nuove energie rinnovabili.

 

GLI OBIETTIVI

1. formare le cittadine e i cittadini del futuro ad una maggiore sensibilità alle tematiche della sostenibilità ambientale e dell’economia circolare;
2. incoraggiare ad agire individualmente e con gli altri per trasformare la nostra società e contribuire ad un futuro sostenibile per tutti.

 

DESTINATARI

Insegnanti, studenti e studentesse delle scuole secondarie di II grado.

 

LA PROPOSTA FORMATIVA

FORMAZIONE DOCENTI

Come valutare le competenze di sostenibilità ambientale?
15 Marzo 2023 16:30-18:30
Luogo: Centro per la Cooperazione Internazionale

L’elaborazione di un quadro europeo delle competenze in materia di sostenibilità, il Green Comp, permette di orientarci nella comprensione delle competenze di sostenibilità in tutte le discipline. Verranno presentati strumenti di rilevazione e valutazione di queste nuove competenze, che integrano le competenze chiave di cittadinanza con le indicazioni dell’UNESCO su temi e obiettivi di apprendimento propri della cittadinanza globale. Il progetto mira a rafforzare la capacità degli insegnanti nell’elaborazione di griglie di osservazione per la valutazione delle competenze di sostenibilità sviluppate all’interno del progetto “Smart City” in relazione al curriculum di cittadinanza e costituzione.

Formatrice: Martina Camatta, Centro per la Cooperazione Internazionale/Centro Insegnanti Globali

L’attività è riconosciuta “ai fini del diritto/dovere di assolvimento all’obbligo di aggiornamento dei docenti previsto dai vigenti accordi contrattuali del comparto scuola”;

 

PERCORSO CLASSI

I STEP
4 ore di formazione a cura di SIRAM VEOLIA:
13 Gennaio 2023, 9:00-13:00
Luogo: Muse, Trento

Presentazione del progetto, a cura di ing. Luca Libero - Responsabile Ingegneria d'Offerta Unità di Business Nord Est di

Siram Veolia S.p.A. e ing. Michele Rossi - Responsabile Innovazione di Siram Veolia S.p.A.

La sostenibilità, la decarbonizzazione e il contesto globale. Lancio del contest e presentazione dei filoni tematici entro cui dovranno essere sviluppati i progetti. Nello specifico si dovrà analizzare e sviluppare il progetto secondo i seguenti punti principali all’interno delle città: mobilità sostenibile - efficientamento energetico - decarbonizzazione e digitale come fattore abilitante della smart city. All’interno di questo spazio verrà portata in evidenza alle classi anche la griglia di attribuzione dei punteggi per la valutazione delle proposte

 

II STEP

16 Gennaio 2023 - 31 Marzo 2023

Team work e 2h di formazione: gli studenti elaborano una proposta di “SMART CITY”.
Lavori di gruppo e sviluppo delle idee progettuali. Si tratta di ore dedicate all’apprendimento delle green skills legate al lavoro di squadra e graduale ideazione e creazione di una proposta progettuale in linea con i temi del contest. SIRAM metterà a disposizione 2 ore di consulenza, tramite videoconferenza, da parte di ingegneri ed esperti del settore. Ogni team work viene presentato dagli studenti al comitato tecnico per la valutazione, ed avrà a disposizione 20’

Alfabetizzazione al futuro: laboratorio di Educazione alla Cittadinanza Globale - CCI
Formazione di due ore in ogni classe per gli studenti e studentesse sui temi dello sviluppo sostenibile a cura del Centro per la Cooperazione Internazionale.
Data e orario da concordare con esperti del CCI.
Luogo: sede delle classi iscritte

 

III STEP

Valutazione della proposta da parte del comitato tecnico, che sarà formato dai seguenti valutatori:

  • Ing. Luca Libero - Responsabile Ingegneria d'Offerta Unità di Business Nord Est di Siram Veolia S.p.A
  • Ing Ezio Facchin, assessore alla transizione ecologica del Comune di Trento
  • Dott.ssa Monica Tamanini - Agenzia Provinciale per la Protezione dell'Ambiente
  • Ing. Marco Tubino - Università degli Studi di Trento e presidente del Centro per la Cooperazione Internazionale
  • Dott. Luca Bazzanella - Presidente Sustainable Economy Association

 

IV STEP

21 Aprile 2023
Luogo: Muse, Trento

Conferenza stampa e cerimonia di premiazione

 

V STEP

Fine Maggio 2023

Viaggio studio al Centro di Ricerca e Sviluppo del Gruppo Veolia (Milano o Parigi)

Il team vincitore del contest sarà accolto dai ricercatori che mostreranno le nuove frontiere della transizione ecologica nell’ambito della sostenibilità ambientale e dell’economia circolare.

 

La proposta si inserisce nel nucleo concettuale “SVILUPPO SOSTENIBILE, educazione ambientale, conoscenza e tutela del patrimonio e del territorio” previsto all’interno delle Linee guida per l’insegnamento dell’educazione civica (legge 20 agosto 2019, n. 92).

 

TEAM: Ogni scuola può partecipare con 1 team che può essere formato da una classe oppure da un gruppo interclasse (massimo 20 studenti e studentesse)

 

ISCRIZIONI

Le iscrizioni sono aperte fino al 20 dicembre 2022. Il percorso formativo e il contest sono aperti ad un massimo di 5 classi, farà perciò fede l'ordine di arrivo delle domande di iscrizione.

Link per l'iscrizione: https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSeMA-IuZ_arJD9LunRqrWS-bd-ov4n-peKqajP_evWAxS5Iog/viewform 

 

PARTNER DELL'INIZIATIVA

SEA coordina l’iniziativa, sviluppa la parte relativa all’impatto delle nuove idee dei giovani in rapporto con le politiche pubbliche in campo ambientale all’interno della giornata introduttiva.

CCI formazione all’educazione alla cittadinanza globale a insegnanti e studenti

SIRAM VEOLIA S.p.A. formazione e tutoraggio del team work, comitato tecnico, organizzazione del viaggio presso Veolia Institute

 

Con il patrocinio di:

APPA - Agenzia Provinciale per l’Ambiente

Comune di Trento